RELAZIONE

In uno scenario che vede la necessità di costruire un mondo più fraterno e sostenibile come fattore fondamentale per lo sviluppo, la capacità di ‘fare rete’ è imprescindibile per costruire progetti sostenibili. Aiuta a condividere conoscenze e competenze per il raggiungimento di obiettivi comuni; attiva processi collaborativi che facilitano il cambiamento e promuove la cultura della trasparenza, della fiducia e della corresponsabilità. 

Finalmente insieme

Finalmente insieme

Siamo Antonella e Mauro e nel 2014 siamo diventati genitori di Lucia, una bambina vivace che oggi ha quasi otto anni. Nel 2016 abbiamo deciso di aprire i nostri cuori all'adozione permettendo così a un bambino abbandonato di poter avere una famiglia che lo crescesse e...

Amira e i bambini del centro EHIS in Siria

Amira e i bambini del centro EHIS in Siria

Vedova e senza figli, Amira aveva perso il fratello cui era molto legata, sordo come lei. E aveva smarrito anche la fiducia. Da quando ha iniziato a lavorare nella mensa della scuola EHIS, frequentata da bambini sordomuti, ha riacquistato il sorriso. Ogni mattina...

I legami positivi che guariscono e generano emancipazione

I legami positivi che guariscono e generano emancipazione

Mi chiamo André Prevatto e sono project manager della SMF- Sociedade Movimento dos Focolari, un'organizzazione sociale situata nella regione metropolitana della città di San Paolo, in Brasile e partner di  AFN onlus per quanto riguarda il programma di sostegno a...

Ucraina, una famiglia dopo l’inferno di Mariupol/2

Ucraina, una famiglia dopo l’inferno di Mariupol/2

Racconto in 3 parti di quanto accaduto a una famiglia in fuga per la guerra in Ucraina “Continuavo a pensare ‘abbiamo lasciato un inferno per saltare in aria qui su una mina. Ma Dio ci ha salvato di nuovo. Quando siamo entrati nel territorio sotto controllo...

Una famiglia dopo l’inferno di Mariupol

Una famiglia dopo l’inferno di Mariupol

“Se Dio ci ha fatto uscire dall’inferno, allora ha un piano per noi”: con questa frase la mamma di cinque figli – il più grande di 22 anni e il più piccolo di 5 – riesce a dare un senso a tutto quello che hanno vissuto dallo scoppio della guerra, a Mariupol, fino a...

Scuola per la pace

Scuola per la pace

Dall’Istituto Curcio di Ispica prendono il via una serie di iniziative che promuovono la cultura della pace e sostengono la popolazione ucraina. "La storia dovrebbe insegnarci a non ripetere gli stessi errori, eppure siamo qui… con una guerra in atto!” Commentano i...

Irina, da Kiev in salvo con la piccola Vika

Irina, da Kiev in salvo con la piccola Vika

Irina e sua figlia di due anni vivono a Kiev fino a quando la donna capisce che rimanere in città è troppo pericoloso. La sera del 2 marzo, in una stazione piena “come un alveare”, riescono a salire su un treno diretto verso ovest. Ora sono al sicuro nel centro della...

Ucraina. Madre e figlia raccontano

Ucraina. Madre e figlia raccontano

Jana e sua madre ricordano l’inizio della guerra, il terrore provato dopo quel 24 febbraio, il pericolo scampato, e la decisione di partire verso ovest, dove hanno trovato ospitalità nel centro della Caritas-Spes. C’è un prima e un dopo quel giovedì 24 febbraio 2022...

La mia esperienza di ricerca in AFN

La mia esperienza di ricerca in AFN

Marco Palmucci si laurea in Organizzazione e Marketing per la comunicazione d'impresa con tesi su AFN: "Un'esperienza di crescita" La mia esperienza con il team di ricerca AFN onlus è iniziata una mattina soleggiata di aprile 2019, durante la quale è avvenuto il primo...